Regolamento di utilizzo della Piattaforma

 

  • Organizzazione e funzionalità della Piattaforma
  1. La Piattaforma[1] è composta, oltre che dal sito istituzionale dell’Associazione DEMOSFERA (nel seguito “Demosfera”), da:
  • una piattaforma collaborativa basata su un software open source in cui sono stati integrate diverse funzionalità aggiuntive;
  • un blog;
  • un forum;
  • uno strumento decisionale.

La piattaforma collaborativa

  1. La piattaforma collaborativa è basata sul concetto di spazio. Oltre allo spazio generale (quello di Demosfera) si possono attivare spazi che possono essere assegnati a un Gruppo, a un tema, a un territorio. Ogni spazio è gestito autonomamente con una propria amministrazione.
  2. Le funzioni disponibili in ogni spazio sono le seguenti:
  • Discussione Veloce (somma le caratteristiche di Facebook e di Twitter);
  • Discussione Strutturata;
  • Calendario;
  • Attività;
  • Gestione Meeting;
  • Archivio documenti;
  • Galleria di immagini, chat, audio chat , video chat;
  • Spostamento contenuti;
  • Pagine Iframe;
  • Pagine Web, Spazi e Lista link;
  • Sondaggi;
  • Decisioni e votazioni;
  • Messaggi privati e messaggi di gruppo;
  • Chat testuali, audio e video;
  • Segui/Seguimi;
  • Inviti;
  • Condivisione Editing documenti con onflyoffice integrato;
  • Wiki;
  • Notifiche;
  • Condivisione Social;
  • Help-Desk.

Le specifiche funzionalità elencate sono dettagliate nel documento “Organizzazione e Funzionalità Piattaforma” e nella pagina “La piattaforma collaborativa” sul sito istituzionale: www.demosfera.com

 

  • Accesso ai servizi della Piattaforma
  1. L’accesso allo spazio generale pubblico della Piattaforma è libero.
  2. Per accedere alla parte privata dello spazio generale occorre associarsi alla Piattaforma.
  3. Chiunque abbia compiuto sedici anni può associarsi alla Piattaforma seguendo la procedura di iscrizione consultabile sul sito istituzionale: www.demosfera.com selezionando il menu: Partecipare>Diventa Socio.
  • fornire durante la fase di registrazione le proprie generalità, il codice fiscale e l’indirizzo di posta elettronica;
  • caricare la scansione di un proprio documento d’identità nel proprio profilo personale una volta ottenuto l’accesso.;
  • dotarsi di una password;
  • indicare un Gruppo di appartenenza altrimenti selezionare: “nessuno”;
  • dichiarare d’aver letto e di accettare il codice di comportamento (netiquette) confermando la richiesta di presa visione. Il documento è comunque scaricabile cliccando il link nel footer della pagina di login e in qualsiasi pagina interna, e allegato al presente regolamento (Allegato A);
  • dichiarare d’aver letto e accettato la carta dei valori di Demosfera e del documento della Privacy, confermando la richiesta di presa visione dei documenti. I documenti sono comunque scaricabili cliccando i link nel footer della pagina di login o in qualunque pagina interna.
  1. L’iscrizione si perfeziona con la ricezione da parte di Demosfera del versamento del contributo annuale da effettuare con le modalità indicate nel modulo d’iscrizione.
  2. Per accedere alla parte privata dello spazio di un Gruppo, l’utente, oltre ad aver perfezionato la propria iscrizione, deve essere accettato dall’amministratore dello spazio di quel Gruppo.
  3. Ogni utente registrato sulla Piattaforma ha un proprio sito/profilo. L’utente può decidere di seguire un altro utente o chiederne l’amicizia. I contenuti pubblicati dall’utente seguito sono notificati agli utenti che lo seguono.
  • Contributo annuale degli utenti
  1. Il contributo annuale degli utenti è determinato in modo da coprire i costi di gestione della Piattaforma.
  2. Il contributo minimo annuale obbligatorio a carico dei soci per il 2020 è di 5,00 Euro. Ogni contributo maggiore è a discrezione del socio  e del tutto volontario nonchè auspicabile per fare fronte ai necessari investimenti. Per gli anni successivi il contributo annuale degli utenti è stabilito nel bilancio preventivo di Demosfera.
  3. All’atto dell’iscrizione l’utente ha facoltà di scegliere uno dei seguenti importi del contributo annuale: 5,00, 10,00, 15,00, 25,00 e 50,00 Euro.
  • Attivazione dello spazio di un Gruppo
  1. Per ottenere l’attivazione di un proprio spazio il Gruppo interessato stipula una convenzione con l’Associazione il cui schema tipo è riportato nell’Allegato B.
  2. Il contributo finanziario per l’attivazione dello spazio di un Gruppo è determinato in modo da coprire i costi e i tempi necessari alla attivazione dello spazio.
  3. Il contributo finanziario per l’attivazione dello spazio di un Gruppo per il 2020 è fissato in Euro 50,00.
  4. Per gli anni successivi il contributo è stabilito nel bilancio preventivo di Demosfera.
  • Procedura per la redazione e approvazione di documenti comuni
  1. La sede per l’elaborazione collaborativa ed eventuale approvazione di documenti comuni è la parte privata dello spazio generale (userei uno spazio specifico come Discussione generale) della Piattaforma.
  2. Ciascun utente può proporre all’attenzione generale documenti su temi specifici, pubblicandolo nella parte privata dello spazio generale e chiedendo l’adesione di altri utenti. Se entro dieci giorni arrivano le adesioni di almeno dieci utenti, il documento proposto diventa la base per l’elaborazione di un documento comune (nel seguito “bozza di documento comune”). Altrimenti il documento viene archiviato in un apposito archivio.
  3. Per ogni bozza di documento comune il Comitato di gestione della Piattaforma nomina entro quindici giorni dalla proposta un comitato di redazione composto dal proponente, un membro del Comitato di gestione e un altro utente.
  4. Il Comitato di redazione invita tutti gli utenti ad inviare proposte di modifiche e integrazioni alla bozza, fissando un termine compreso fra dieci e venti giorni.
  5. Scaduto il termine, nei successivi dieci giorni, tenendo conto delle proposte pervenute e con il consenso del presentatore, il comitato di redazione redige una nuova bozza del documento, pubblicandola nella parte privata dello spazio generale e assegnando un termine compreso tra dieci e venti giorni per la presentazione di emendamenti. Gli emendamenti devono avere il sostegno di almeno dieci utenti.
  6. Il Comitato di redazione fissa un termine compreso tra cinque e dieci giorni per la presentazione di subemendamenti. I subemendamenti devono avere il sostegno di almeno dieci utenti.
  7. Entro i successivi cinque giorni i presentatori di emendamenti possono comunicare al Comitato di redazione l’eventuale accoglimento dei sub-emendamenti presentati. In caso di accoglimento, gli emendamenti sono conseguentemente modificati.
  8. Il Comitato di redazione sottopone al voto degli utenti tramite piattaforma i subemendamenti e gli emendamenti presentati, seguendo, per quanto compatibile, la procedura parlamentare. Il Comitato di redazione fissa i termini di chiusura di ciascuna votazione. Risultano approvati i sub-emendamenti e gli emendamenti che abbiano ottenuto il voto favorevole della maggioranza dei votanti.
  9. Chiusa la fase delle votazioni, il Comitato di redazione redige il nuovo testo della proposta di documento comune incorporandovi gli emendamenti approvati, lo pubblica nella parte privata dello spazio generale e fissa un termine compreso tra cinque e dieci giorni per l’approvazione del documento mediante votazione sulla Piattaforma.
  10. Il documento comune è approvato se raccoglie il voto favorevole della maggioranza dei votanti.
  11. In qualunque fase della procedura di elaborazione e approvazione di un documento comune, il comitato di redazione può decidere di sospendere la procedura e di chiedere al Comitato di gestione della Piattaforma di promuovere la convocazione dell’Assemblea dei Soci da svolgere anche in forma telematica. L’Assemblea può limitarsi a svolgere un dibattito sull’iniziativa in corso o può diventare la sede dove espletare alcune della fasi della procedura di elaborazione e approvazione del documento comune.
  12. I documenti comuni approvati sono pubblicati nella parte pubblica dello spazio generale della Piattaforma e rappresentano la posizione di Demosfera sul tema trattato.
  13. Nel caso di documenti brevi che intendono esprimere la posizione di Demosfera su temi di attualità o di proposte di iniziative da promuovere, il Comitato di gestione della Piattaforma può adottare una procedura semplificata e abbreviata, nel rispetto della facoltà degli utenti di proporre modifiche e del voto finale.
  • Sanzioni
  1. Il Comitato di gestione della Piattaforma avvia, d’ufficio o su segnalazione di utenti della Piattaforma, procedimenti nei confronti degli utenti o dei Gruppi per presunte violazioni della netiquette o dei principi fondamentali della Carta dei valori.
  2. Le segnalazioni devono pervenire in forma scritta al Coordinatore o Coordinatrice del Comitato di gestione della Piattaforma al seguente indirizzo di posta elettronica: comitatogestione@demosfera.com e devono essere circostanziate e documentate. Entro due giorni dal ricevimento, il Coordinatore o Coordinatrice nomina un relatore fra i membri del Comitato di gestione della Piattaforma cui affida la segnalazione.
  3. Entro tre giorni dal ricevimento dell’incarico, il relatore può:
    1. proporre al Comitato il rigetto dell’istanza per manifesta infondatezza;
    2. chiedere a chi ha presentato la segnalazione chiarimenti e/o ulteriore documentazione;
  1. avviare il procedimento.
  1. Qualora chi ha presentato la segnalazione non risponde entro cinque giorni alla richiesta di chiarimenti e/o documentazione, s’intende che vi abbia rinunciato.
  2. L’avvio del procedimento consiste nella contestazione scritta mediante posta elettronica inviata dal relatore all’utente o al Gruppo nei cui confronti il procedimento è avviato, contenente l’invito a controdedurre per iscritto.
  3. Il mancato ricevimento da parte del relatore delle controdeduzioni entro sette giorni dall’invio della contestazione viene inteso come rinuncia alle controdeduzioni stesse.
  4. Nel corso della fase istruttoria il relatore può proporre al Comitato la sospensione dell’utente qualora risultino chiari elementi in base ai quali è presumibile che la violazione vi sia stata e che essa sia tale da poter comportare l’espulsione. Il Comitato delibera entro tre giorni dalla proposta del relatore.
  5. Conclusa la fase istruttoria, il relatore propone al Comitato di deliberare o il non luogo a procedere o di comminare una delle seguenti sanzioni, formulando una proposta scritta adeguatamente argomentata:
    1. nei confronti di un utente
      • espulsione con impossibilità di reiscrizione, nei casi di grave o reiterata violazione della netiquette o dei principi fondamentali della Carta dei valori;
      • sospensione, nei casi di violazione della netiquette o dei principi fondamentali della Carta dei valori che non assumano una gravità tale da dare luogo all’espulsione. La sospensione può avere una durata compresa tra quindici e sessanta giorni;
      • censura, nei casi di violazione della netiquette ritenuti involontari ovvero che l’utente s’impegna a non reiterare.
    2. nei confronti di un Gruppo
      • chiusura dello spazio assegnato a un Gruppo, nei casi di grave violazione nelle attività del Gruppo dei principi fondamentali della Carta dei valori.
    3. La deliberazione del Comitato è assunta entro trenta giorni dalla data di segnalazione.
    4. Le decisioni del Comitato sono comunicate tempestivamente mediante posta elettronica alle parti interessate, le quali, entro cinque giorni dalla comunicazione possono inoltrare ricorso all’Assemblea dei delegati, utilizzando il seguente indirizzo di posta elettronica: assembleadelegati@demosfera.com
    5. L’Assemblea dei delegati decide sul ricorso con la procedura definita nel proprio Regolamento di funzionamento.
    6. Scaduto il termine per il versamento del contributo annuale di cui all’articolo 3, il tesoriere sollecita gli utenti morosi mediante posta elettronica a sanare la propria posizione, dando trenta giorni di tempo per il versamento. Decorso tale termine senza che il versamento sia stato effettuato, il Comitato di gestione della Piattaforma, su segnalazione del tesoriere, dispone la sospensione degli utenti morosi, dandone comunicazione agli interessati mediante posta elettronica. Qualora un utente sospeso sani la propria posizione entro il 31 dicembre dell’anno di riferimento, il Comitato di gestione, su segnalazione del tesoriere, ne dispone la riammissione, dandone comunicazione all’interessato mediante posta elettronica.
    7. Il Comitato di gestione della Piattaforma dispone la cancellazione definitiva degli utenti sospesi che non abbiano sanato la propria posizione entro il 31 dicembre dell’anno di riferimento, dandone comunicazione agli interessati mediante posta elettronica.

 

[1] Per piattaforma si intende un ecosistema di siti Internet.

Bertornato!

Login to your account below

Crea nuovo Account!

Compila le informazioni per registrarti

*Registrandoti in questo sito accetti le condizioni denerali e il documento della PrivacyPrivacy Policy.

Recupera la password

Inserisci la username o la tu E-Mail per resettare la password.